NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Cookies policy

Accesso Utenti

Top Panel
Mercoledì, 22 Novembre 2017

La straordinaria condizione di siccità di questa estate ha portato con sé diversi aspetti, alcuni dei quali mai osservati in precedenza. E’ il ...
Leggi tutto
Da pochi giorni si è concluso il quinto stage di speleologia e chi meglio dei giovani allievi poteva descrivere meglio l'esperienza? Ecco di seguito ...
Leggi tutto
Il Gruppo Speleologico Lunense organizza sotto l'egida della Scuona Nazionale di Speleologia CAI il quarto stage di avvicinamento alla speleologia, ...
Leggi tutto
...Alessandro Gogna ha vissuto lo spirito e la pratica di entrambi questi momenti: <da che mondo è mondo ci sono stati tempi nuovi e sempre ci ...
Leggi tutto
Ero ancora in mezzo al mare per lavoro quando Gigi mi chiamò per questo nuova avventura. Croazia, la terra dei Balcani dove tra bianche spiagge ...
Leggi tutto
Il Gruppo Speleologico Lunense organizza sotto l'egida della Scuona Nazionale di Speleologia CAI il quarto stage di avvicinamento alla speleologia, ...
Leggi tutto
Cosa fare in caso di incidente in grotta, montagna, o in un semplice sentiero? Come aiutare un amico in difficoltà in attesa dell’arrivo dei ...
Leggi tutto
Lo scorso autunno una nutrita squadra di speleo si recò al Bombassei per il suo disarmo, per portare fuori i chilometri di corde che senza ...
Leggi tutto
Domenica 3 Luglio 2016 - Continuano le risalite al MilazzoRisalita al femminile la scorsa domenica all'abisso Franco Milazzo. Durante una veloce ...
Leggi tutto
Speleo Attitude alla fortezza "Firmafede" di Sarzana   23 – 24 aprile 2016. È il terzo anno che il GSLunense ha partecipato al raduno delle ...
Leggi tutto
Prev Next

Materiali - Tasselli

  • Categoria principale: ROOT
  • Pubblicato: Giovedì, 15 Ottobre 2009 14:46
  • Visite: 40650
  • 15 Ott

1.3.4 Tasselli

I tasselli rientrano nella categoria degli ancoraggi artificiali che vengono fissati alla roccia per poi realizzare l’armo di progressione. Gli spit sono tasselli ad espansione autoperforanti. Sono prodotti industriali per carpenteria e esistono vari produttori. Il nome completo di quelli della SPIT e` Spit Roc MF8, "M" indica che sono fatti per inserzione manuale, "8" è il diametro del bullone. Ci sono anche i PF8 da inserire con il perforatore; con l'uso sempre più comune del trapano questi stanno soppiantando gli MF8.
Vengono inseriti nella roccia scavandoci prima un foro, mediante lo spit stesso: questo e` infatti dotato di dentini che servono per frammentare la roccia. Quando il foro è fatto si inserisce lo spit con un opportuno conetto in punta: questo espandendo lo spit lo blocca nel foro.


In genere gli spit devono essere distanti almeno una spanna dai bordi delle placche di roccia, e fra di loro. Prima di mettere uno spit si prova la qualità della roccia col martello fino a trovare della roccia buona: la roccia marcia ha in genere un suono ottuso. Se è il caso si lavora la roccia con la becca per rimuovere eventuale roccia superficiale poco consistente e per spianarla perchè la piastra deve appoggiare bene alla roccia. Questo tipo di tassello garantisce carichi di rottura molto elevati; in relazione al tipo di roccia in cui viene applicato, possiamo avere valori ad estrazione di 3100 kg e a taglio di 2250 kg (NB: questo ultimo valore e dato dal cedimento a taglio del bullone in acciaio 8.8).   
Con il diffondersi dei tassellatori a batteria si è cominciato ad usare altri tipi di tasselli , usati comunemente in edilizia, chiamati comunemente FIX ,sono tasselli provvisti di un manicotto per bloccarli nel foro. Sono disponibili in varie misure; i più usati sono da 8 mm. Anche questi sono costruiti da vari produttori. A parità di diametro, hanno tenute inferiori agli spit, 1400 kg a taglio e 1800 kg ad estrazione.

1.3.5 Bulloni

I bulloni devono essere di qualità industriale e devono riportare la marcatura indicante in grado di resistenza: 8.8, 10.9 oppure 12.9. Il primo numero denota il carico di rottura, per esempio 12.9 ha un carico di rottura di 120 Kgp/mm2. Il secondo numero indica la frazione del carico di rottura cui incomincia lo snervamento. Ad esempio un 12.9 incomincia a snervarsi al 90% del carico di rottura.
Bulloni senza marcatura di resistenza non sono affidabili  perchè la qualità non è garantita.



I bulloni per spit sono gli M8. I bulloni devono avere una lunghezza adeguata in modo che la vite entri sufficientemente nel tassello (almeno cinque giri). Quindi, con le piastrine si usano bulloni da 15 mm (lo spit ha 12 mm di filettatura, e la piastra ha uno spessore di 4 mm), con gli anelli si usano bulloni da 20 mm (l'anello ha uno spessore di 8mm).
Per una adeguata resistenza e` sufficiente la classe 8.8. In effetti le prove sui materiali hanno mostrato che i bulloni M8-8.8 hanno una resistenza a taglio di 2900 Kgp e una ad estrazione di 3300 Kgp (stretti con una coppia di 2 Nm). Questi valori scendono leggermente all'aumentare della coppia (2700 e 3000 Kgp rispettivamente a 6 Nm). Tenuto conto che spesso i bulloni lavorano parte ad estrazione, parte a taglio, questi valori mostrano che gli M8-8.8 sono adeguati purchè:

stretti con una forza di circa 20 Kg;
avvitati per almeno cinque giri;
la placca o l'anello aderisca al tassello (o alla roccia), altrimenti il bullone lavora a flessione