NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Cookies policy

Accesso Utenti

Top Panel
Mercoledì, 22 Novembre 2017

La straordinaria condizione di siccità di questa estate ha portato con sé diversi aspetti, alcuni dei quali mai osservati in precedenza. E’ il ...
Leggi tutto
Da pochi giorni si è concluso il quinto stage di speleologia e chi meglio dei giovani allievi poteva descrivere meglio l'esperienza? Ecco di seguito ...
Leggi tutto
Il Gruppo Speleologico Lunense organizza sotto l'egida della Scuona Nazionale di Speleologia CAI il quarto stage di avvicinamento alla speleologia, ...
Leggi tutto
...Alessandro Gogna ha vissuto lo spirito e la pratica di entrambi questi momenti: <da che mondo è mondo ci sono stati tempi nuovi e sempre ci ...
Leggi tutto
Ero ancora in mezzo al mare per lavoro quando Gigi mi chiamò per questo nuova avventura. Croazia, la terra dei Balcani dove tra bianche spiagge ...
Leggi tutto
Il Gruppo Speleologico Lunense organizza sotto l'egida della Scuona Nazionale di Speleologia CAI il quarto stage di avvicinamento alla speleologia, ...
Leggi tutto
Cosa fare in caso di incidente in grotta, montagna, o in un semplice sentiero? Come aiutare un amico in difficoltà in attesa dell’arrivo dei ...
Leggi tutto
Lo scorso autunno una nutrita squadra di speleo si recò al Bombassei per il suo disarmo, per portare fuori i chilometri di corde che senza ...
Leggi tutto
Domenica 3 Luglio 2016 - Continuano le risalite al MilazzoRisalita al femminile la scorsa domenica all'abisso Franco Milazzo. Durante una veloce ...
Leggi tutto
Speleo Attitude alla fortezza "Firmafede" di Sarzana   23 – 24 aprile 2016. È il terzo anno che il GSLunense ha partecipato al raduno delle ...
Leggi tutto
Prev Next

Traversata Fornitori - Stoppani - Area 58

  • Categoria principale: ROOT
  • Pubblicato: Lunedì, 23 Settembre 2013 19:21
  • Visite: 1995
  • 23 Set

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“Quel ramo del lago di Como che volge al sottosuolo, in una catena non interrotta di giunzioni..racconto semiserio della Traversata Fornitori-Stoppani- Area 58 in Val Tivano”.E' venerdì finalmente, le persone “normali” dopo una settimana di lavoro sognano un bel divano e una cenetta tranquilla prima del sabato....ma noi del GSLunense, che normali non siamo....eccoci pronti a partire dalla Spezia con destinazione Como, pian del Tivano!


Due macchine per due orari di partenza differita: Kunze, Aigor, Susy,Luchino e Daniela nella vettura battistrada, quella che per prima monterà la tenda, gonfierà i materassi, e attenderà trepidante gli altri compagni di avventura: Rattone, Raffaella, Veronica, Barbara e Paolo! Ma nel frattempo in un pentolone bolle l'acqua per la pasta e in un'altra il sugo: cipolle, salsicce e alla fine mascarpone, una bomba.... Poco dopo le ventitré il gruppo è felicemente riunito...ma che freddo..... siamo in un camping a mille m di altezza e in questa valle la temperatura scende velocemente di notte.. meno male che ci aspetta una bella dormita nel tendone del gruppo, già allenato a ospitarci!
Il ritrovo con il gruppo di Gallarate è la mattina seguente alle nove. Le tre Silvia, Monica, Antonio, Ivan (Piff) e Riccardo sono puntualissimi e ci accolgono con sorrisi e simpatia. Tempo cinque minuti e siamo già in sintonia.., colazione insieme, sebbene noi, ansiosi di cominciare, abbiamo già girato due bar e siamo supercarichi di adrenalina!

 


Cambio veloce nei pressi del camping, un quarto d'ora di facile avvicinamento e...pronti...via: diciassette speleologi insieme...un numero che quest'anno ha portato fortuna al GSLunense! Tempo previsto dalle dodici alle quattordici ore...un senso di allegria e trepidazione vicino la botola in cemento che apre l'ingresso Fornitori accompagna questa nuova esperienza, consci del fatto che l'area descritta è degna di essere visitata per conformazione rocciosa, particolarità degli ambienti, lunghezza della traversata che conta due giunzioni con la grotta Stoppani.
Il complesso Fornitori-Stoppani è infatti una giunzione recente ma di grande suggestione. La giunzione è stata realizzata allargando un cunicolo molto fangoso che ha permesso di entrare nel complesso carsico Stoppani, noto già dagli anni '30 ed ora al centro di un sistema molto esteso, che ha offerto molti spunti, come la sempre recente scoperta dell'uscita Area 58 dalla Stoppani, tramite alcune risalite compiute in gallerie franose che hanno potuto svelare un'uscita di servizio 'invisibile', da cui il nome misterioso. Ma la traversata si presenta entusiasmante: rocce sedimentarie del tipo calcare di Moltrasio, cioè ricco di intrusioni grigie di selce, che nelle linee ordinate di sovrapposizione si contorcono in onde plissettate, spinte in tempi preistorici da forze eruttive che le sospingono come schiacciarle sulla faglia per poi rialzarle. Una forra a balze e pozzetti di acqua è la successiva sorpresa, la roccia intorno ora è liscia come in un torrente della val Roya.

E ancora un'immenso salone, “Armageddon”, dove c'è un campo base e in cui sostiamo per un veloce pranzo è ancora un altro scenario. Poi si arriva alla giunzione con la Stoppani e lì via per cunicoli con fango fino all'apoteosi del percorso Magico Lipton, valletta fangosa ai lati e rigagnolo di scorrimento centrale. E via con saliscendi fino agli undici pozzetti finali, dove tra piccole arrampicate si arriva dopo sole undici ore' all'uscita Area 58, originalmente allestita con assi di legno e una tendina in un boschetto adiacente alle auto!

Felici e un po' stanchi tutti al campeggio dove una splendida cena cucinata dai Lunensi ospita il gruppo di gallarate i una gioiosa libagione! E dopo il sonno meritato ancora saluti con i gallaratesi e partenza a casa!Un'altra bella avventura e un altro ricordo a conservare con soddisfazione!