NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Cookies policy

Accesso Utenti

Top Panel
Mercoledì, 12 Agosto 2020

La  Scuola Nazionale Cayoning (SNC) della Associazione Italiana Canyoning (AIC) organizza, dal 7 al 26 Maggio 2019 un corso di 1° livello di ...
Leggi tutto
La speleologia è un’attività di ricerca che si svolge nel fantastico mondo sotterraneo. Ambienti di una varietà incredibile: saloni enormi e ...
Leggi tutto
la speleologia è un’attività di ricerca che si svolge nel fantastico mondo sotterraneo. Ambienti di una varietà incredibile: saloni enormi e ...
Leggi tutto
Programma del corso:MERCOLEDì 9 MAGGIO, H 21 - Serata di introduzione al corso. Informazione sui rischi associati all'attività. Abbigliamento e ...
Leggi tutto
La straordinaria condizione di siccità di questa estate ha portato con sé diversi aspetti, alcuni dei quali mai osservati in precedenza. E’ il ...
Leggi tutto
Da pochi giorni si è concluso il quinto stage di speleologia e chi meglio dei giovani allievi poteva descrivere meglio l'esperienza? Ecco di seguito ...
Leggi tutto
Il Gruppo Speleologico Lunense organizza sotto l'egida della Scuona Nazionale di Speleologia CAI il quarto stage di avvicinamento alla speleologia, ...
Leggi tutto
...Alessandro Gogna ha vissuto lo spirito e la pratica di entrambi questi momenti: <da che mondo è mondo ci sono stati tempi nuovi e sempre ci ...
Leggi tutto
Ero ancora in mezzo al mare per lavoro quando Gigi mi chiamò per questo nuova avventura. Croazia, la terra dei Balcani dove tra bianche spiagge ...
Leggi tutto
Prev Next

Traversata Becco - Serpente

  • Categoria principale: ROOT
  • Pubblicato: Giovedì, 28 Ottobre 2010 21:04
  • Visite: 9908
  • 28 Ott
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Indice articoli

 

Ecco, sono qua, tra tagli di una cava abbandonata in vetta al monte corchia e alla nebbia che corre bassa e veloce, per una nuova avventura ipogea. Siamo tutti lì in 19 e ben assortiti a condividere questo momento e quasi mi sembra che il tempo si stia fermando per entrare in uno spazio-temporale del tutto diverso.

 

Ci dividiamo in due gruppi, il primo entra alle 11:15, il secondo dopo circa due ore. Alla guida del primo, Paolo alias Kunze, alla guida del secondo gruppo gli altrettanto mitici Rattone (il semidio) e Nico (detto, da me, "Gollum", che in un momento acquatico mi apparve come nel Signore degli anelli, ma questa è un'altra storia), devo considerare che la tranquillità interiore di quando sono in grotta fa sembrare sempre tutto più facile....
Percorso: storica traversata Becco e Serpente, quasi sette chilometri di percorso con un dislivello di settecento metri, i meandri si aprono davanti a noi in un suggestivo silenzio, rotto da qualche battute in triestino, piemontese, ligure, toscano, emiliano. Siamo dentro e già il clima ci sembra più favorevole della nebbia esterna. Il percorso si mescola fra meandri, gallerie, ampie sale, qualche pozzo.

Si continua a scendere, e scendere, superiamo le gallerie di -250 per poi affacciarci sulla finestra che si getta nel Maiz, lasciandomi senza fiato, tra il bianco venato del marmo le parole si perdono nella sala in echi lontani; qualcuno pensa e dice: "se dovessi risalirlo non so se ne avrei voglia"...

Poco dopo arriviamo alla congiunzione tra Figheirà e Corchia,sul pozzo dei Titani e mi sembra di sentire, tra lo stillicidio, voci lontane di un'arcaico passato, che si rincorrono alla ricerca del passaggio.